Share with your friends










Inviare

Piaccia o non piaccia la nostra vita è legata a gadgets tecnologici come smartphone e tablet

Ormai indispensabili per il lavoro e per alcuni anche per la vita privata, questi dispositivi, tralasciando l’aspetto della dipendenza psicologica, hanno un oggettivo enorme problema: la durata della batteria.

Se usato con una certa intensità uno smartphone come l’iPhone 5 non è in grado di reggere 8 ore con una sola carica di batteria.
Se poi usiamo lo smartphone in modalità gps/navigatore è la fine: la batteria è “finita” in meno di due ore.

Spostandosi in auto la difficoltà è presto risolta: appena seduti all’interno ci si collega alla presa usb o alla 12v del vecchio accendisigari e le preoccupazioni finiscono, ma in bici?

Servirebbe una seconda batteria, se avete la mia età vi ricorderete che i preistorici telefoni cellulari di una volta come il Nokia Cityman o il Motorola Startac avevano la batteria staccabile e sostituibile, potevi portarne dietro una di scorta, ora, con i modelli più recenti, non si può più, quindi?

La soluzione ideale per utilizzo urbano è un recharger come il Goal Zero Switch 8.

In pratica si tratta di una batteria esterna, ricaricabile a mezzo usb in grado di ricaricare completamente uno smartphone o una telecamera Gopro.
Con dimensioni ridottissime (12.7 cm di lunghezza) ed il ridicolo peso di 91 grammi puoi portarlo dove vuoi senza alcun problema e senza rischiare di rimanere a secco di batteria.

Ecco come funziona:

Lo Switch 8 è un semplice tubo in alluminio poco più grande di un pennarello con 2 prese USB maschio e femmina sulla estremità. Per caricarlo basta inserirlo nella USB del PC o ancor meglio in quella di un pannello solare Goal Zero come il Nomad 7.


Durante la carica delle minuscole luci blu che indicano il livello di carica si accendono gradualmente.
Estraendo lo Switch le luci si spengono, per verificare la carica basta premere un piccolo pulsante in gomma sul lato.
A questo punto il dispositivo è pronto, basterà collegare lo smartphone con il suo cavo di alimentazione allo Switch 8 che penserà a ricaricarlo, in questa fase si può tranquillamente utilizzare il telefono senza alcuna difficoltà.
Lo Switch 8 a piena carica è in grado di ricaricare completamente uno smartphone come l’iPhone 5 o fornire un boost del 25% ad un tablet.

Secondo me è un prodotto veramente eccezionale.

Il concetto permette di non essere dipendenti da prese di corrente per un tempo doppio rispetto alla normale batteria del telefono, lo Switch 8 è piccolo e leggero, comodissimo da trasportare, oltretutto ha un prezzo veramente basso, sui 40 euro.

DSCN0163

Foto Credit: © Aldo Reynaudo

Esiste una versione leggermente più grossa e più pesante dello Switch: il Guide 10 Plus Recharger, la capacità di ricarica è praticamente la stessa, in più ha la possibilità di ricaricare 4 batterie di tipo AA o AAA. Può essere una valida soluzione se vi servono queste batterie, in caso contrario lo Switch 8 è imbattibile.

Che il vostro concetto di bici sia girare in città per tutto il giorno, filmare in mezzo ai boschi discese mozzafiato con la vostra GoPro, o che prevediate di dormire in mezzo ai boschi durante la vostra uscita in autosufficienza, lo Switch 8 è un oggetto che non può mancare nel vostro kit.

Azienda: goalzero.com
Sito europeo: goalzero.eu
Distributore italiano per l’outdoor: ferrino.it

A proposito dell'autore

Aldo Reynaudo ama le cose semplici e le bici essenziali, la vità è già troppo complessa per complicarsela ulteriormente nel poco tempo libero a disposizione. La bicicletta specie nella sua incarnazione primordiale, a ruota fissa, è così: nulla che non sia strettamente necessario.