Share with your friends










Inviare

I Garmin eTrex hanno fatto la storia del settore GPS portatili e per anni i modelli 10, 20 e 30 hanno “guidato” moltissimi mountain bike rider a spasso per boschi e montagne: con Garmin eTrex Touch 35 il produttore introduce alcune importanti migliorie e l’ormai imprescindibile touchscreen.

Due i modelli proposti, 25 e 35: andiamo a guardare più da vicino quest’ultimo per capirne caratteristiche e potenziale.

Garmin eTrex Touch 35 dimensioni

Garmin eTrex Touch 35 pesa 159 grammi e misura 5,8 x 10,2 x 3,3 centimetri.

Garmin eTrex Touch 35: leggero, affidabile e resistente

Con un peso dichiarato di 159 grammi, batterie comprese, e 5,8 x 10,2 x 3,3 centimetri, Garmin eTrex Touch 35 è di poco più ingombrante rispetto ai modelli precedenti e risulta molto maneggevole.

La certificazione IPX7 ci dice che il Gps è impermeabile per circa 30 minuti di immersione a una profondità di un metro, più che sufficiente a coprire eventuali incidenti di percorso, condizioni meteo avverse e le normali problematiche legate all’umidità.

Lo schermo touch è largo 3,6 centimetri per 5,5 centimetri di lunghezza con risoluzione di 160 x 240 pixel. Questo Gps portatile ha una memoria di 8 gigabyte e funziona con due batterie AA, per una autonomia che può raggiungere le 16 ore, sebbene occorra modificare alcuni settaggi per impostare consumi ridotti.

Semplicità e intuitività

Volendo sottolineare l’aspetto positivo più importante di Garmin eTrex Touch 35 non avremmo dubbi: grazie all’interfaccia grafica migliorata, alla navigazione ben più intuitiva rispetto al passato e alla presenza di profili presettati grande libertà di configurazione, questo Gps portatile è molto più semplice da usare e non avrete problemi a imparare le principali funzioni in poco tempo, semplicemente navigando fra le varie schermate.

Garmin eTrex Touch 35 maneggevole

In questa foto potete capire ancora meglio la maneggevolezza e praticità di Garmin eTrex Touch 35.

Sette i profili impostati che corrispondono a una serie di impostazioni raggruppate e ritenute ideali per l’attività di riferimento: escursionismo, bici, cicloturismo, mountain bike, caccia, pesca, scalata e geocache. Sono tutte modificabili o cancellabili, ma a nostro modo di vedere rappresentano ottime soluzioni per l’utente medio, mentre coloro a cui piace personalizzare il device e che hanno esigenze particolari e specializzate si troveranno a loro agio vista l’ampia configurabilità.

Uno dei pochi reali problemi della gamma eTrex è una certa confusione a livello di navigazione e sotto questo aspetto Garmin eTrex Touch 35 rappresenta un notevole passo avanti.

Il touchscreen capacitivo ha una buona capacità reattiva e risulta leggibile anche sotto luce solare diretta: se avete intenzione di utilizzarlo spesso mentre indossate i guanti vi converrà selezionare una sensibilità Alta dal relativo menù, ma per un impiego più complesso che magari vi richiede di digitare nomi la scelta migliore è comunque quella di togliersi i guanti.

Da notare che il tastierino è di tipo ABC e non QWERTY e che vi troverete a dover attivare molto spesso la funzione di blocco tasti per evitare di attivare funzioni e menù per via di contatti casuali.

Funzioni, connettività, cartografia e prezzo dell’eTrex Touch 35

Nella confezione di Garmin eTrex Touch 35 troverete anche un cavetto USB, una staffa da manubrio e il manuale di istruzioni: il dispositivo è dotato di altimetro barometrico e bussola elettronica a 3 assi nonché di mappa dell’Europa occidentale Garmin TopoActive (può essere acquistato anche con TrekMap v4 Pro in bundle), elemento che sottrae parecchia memoria agli 8 gigabyte di partenza, ed è possibile caricare cartografia aggiuntiva quali per esempio le OpenMtbMap.

La porta USB serve solo per il passaggio dati e occorre quindi avere o comprare un caricabatteria.

Garmin eTrex Touch 35 schermate

Il retro del Gps portatile Garmin eTrex Touch 35 e tre differenti schermate delle sue funzioni.

Le Smart Notification avvengono via Bluetooth LE (iPhone 4S o Android 4.3 e successivi modelli) e le notifiche di ricezione mail o messaggi avvengono stranamente senza vibrazione o sonoro, mentre LiveTrack ci permetterà di inviare ai nostri contatti eventuali aggiornamenti e notifiche sui percorsi che stiamo seguendo.

Si possono memorizzare fino a 4000 posizioni e 200 percorsi, il dispositivo è compatibile con Garmin Connect.

Nonostante alcuni difetti quali la risoluzione non altissima del display, tastierino e porta USB ormai datati e un manuale troppo sintetico, gli aspetti positivi fanno di Garmin eTrex Touch 35 un Gps portatile di tutto rispetto, consigliabile a un vasto spettro di utenti anche per via dell’ottimo rapporto prezzo/qualità, viene infatti venduto a 299 euro.

Per maggiori informazioni su questo e altri dispositivi, acquisti e lista dei rivenditori, vi invitiamo a consultare il sito ufficiale Garmin.

A chi si avvicina per la prima volta a questo tipo di prodotto ricordiamo che Michele Malfatti ha scritto per urban.bicilive.it una preziosa guida completa al GPS portatile.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.