Share with your friends










Inviare

La migliore città per usare la bicicletta è Copenhagen, lo dice la classifica stilata nel 2015 dalla Copenhagenize Company. L’Italia è fuori dalle Top 20.

Quali sono le migliori città al mondo per spostarsi in bicicletta? Alla Copenhagenize Design Company hanno la risposta, e non è particolarmente piacevole per tutti i ciclisti urbani italiani.

Dal 2011 questa società di consulenze di design cittadino (con sedi a Copenhagen, Amsterdam, Bruxelles e Zurigo) stila ogni due anni una classifica delle realtà urbane più amichevoli nei confronti degli amanti della bici e delle loro necessità, il Copenhagenize Index, e i risultati dell’edizione 2015 sono stati da poco resi pubblici.

Copenhagen_citta_migliore_bici_1

La copertina di questo articolo mostra una coda impressionante di bici ad un semaforo di Copenhagen, mentre questo è uno scatto in città. A Copenhagen questa è la normalità.

La sorpresa è avvenuta al vertice, dove Amsterdam è stata scalzata dal primo posto da Copenhagen, che è stata incoronata così la migliore città mondiale per ciclisti. Queste due capitali europee, entrambe simbolo della bicicletta e meta di tanti cicloturisti, rivaleggiano da sempre in testa alla classifica, là dove ci piacerebbe tanto vedere qualche nome italiano.

La notizia spiacevole per i grossi centri urbani italiani (alla “competizione” Copenhagenize partecipanto esclusivamente realtà con una popolazione superiore ai 600.000 abitanti) e per noi appassionati della due ruote a pedale è proprio questa: anche quest’anno, per la terza volta consecutiva, nessuna città italiana si è classificata nelle prime venti posizioni (sulle 155 mondiali prese in considerazione).

Genova, Palermo, Torino, Napoli, Milano e Roma? Non pervenute insomma.

Le novità bike friendly non sono mancate sul nostro territorio, basti pensare alla recente nascita del GRAB a Roma o al sistema di bike sharing integrato di Milano, ma non sono state sufficienti per spingerci ai piani alti della classifica.

Copenhagen_citta_migliore_bici_0

Questa invece è Amsterdam, città posizionata al secondo posto nella classifica.

Classifica che viene stilata prendendo in considerazione numerosi aspetti.

Tra questi l’Accettazione Sociale (come sono visti i ciclisti da chi guida mezzi a motore e dalla comunità?), la presenza di Servizi per le Bici (come le rampe di fianco alle scale, posti riservati sui treni), la Pianificazione Urbana (quanta enfasi viene messa sull’importanza di nuove infrastrutture per le biciclette nella progettazione cittadina?), l’Alleviamento del Traffico (cosa è stato fatto per abbassare i limiti di velocità e introdurre nuove zone a traffico limitato per salvaguardare l’incolumità di ciclisti e pedoni?) e la Cultura della Bicicletta (la bici è vista come un mezzo di spostamento “per tutti” o viene presa in considerazione solo da piccole minoranze?).

Insomma, pare proprio che in Italia ci sia molto da lavorare per aspirare a un migliore piazzamento nella prossima edizione della classifica, nel 2017.

Ecco l’elenco delle prime 20 posizioni, tra le quali hanno debuttato le europee Lubiana, Strasburgo e Vienna.

Copenhagenize Index 2015
1. Copenhagen [era in posizione 2 nel 2013]
2. Amsterdam [1]
3. Utrecht [3]
4. Strasburgo [novità 2015]
5. Eindhoven [8]
6. Malmö [9]
7. Nantes [6]
8. Bordeaux [5]
9. Anversa [7]
10. Siviglia [4]
11. Barcellona [17]
12. Berlino [10]
13. Lubiana [novità 2015]
14. Buenos Aires [novità 2015]
15. Dublino [11]
16. Vienna [novità 2015]
17. Parigi [19]
18. Minneapolis [novità 2015]
19. Amburgo [20]
20. Montreal [14]

A proposito dell'autore

Ciclista urbano per passione e necessità, Alessio lavora da sempre su computer e internet come amministratore di sistemi Windows e consulente di web marketing. Si è unito al team di bicilive.it per poter scrivere di alcuni dei suoi argomenti preferiti - le biciclette e il verde - e conoscere tanti esperti ciclisti coi quali condividere consigli e buone abitudini, magari pedalando insieme.