Share with your friends










Inviare

Abbiamo fatto visita alla sede di Shimano Italia a Legnano (MI) per conoscere e visitare il nuovo Tech Lab, l’area Training Center dedicata alla formazione e all’aggiornamento di dealer e meccanici sui componenti Shimano.

Ecco il video che racconta tutti i dettagli:

Il motivo dello Shimano Tech Lab

Nata in Giappone nel 1921, Shimano produce componentistica per bici da quasi 100 anni e l’approccio, così come i prodotti stessi, sono radicalmente cambiati nel corso degli anni.

La conoscenza delle dinamiche di montaggio moderne, la manutenzione e l’utilizzo corretto di ogni componente è fondamentale al giorno d’oggi per poter sfruttare appieno tutte le potenzialità del prodotto stesso.

foto del tech lab di shimano

Il Tech Lab Training Center nasce quindi per trasferire questa conoscenza. Come ci spiega Marco Cittadini, Responsabile PR e Comunicazione Shimano Italia: “L’esigenza di inaugurare il Tech Lab è la naturale conseguenza di un modo di lavorare che mette il servizio al centro dell’esperienza. Il Tech Lab è nato per fare formazione specifica per il corpo meccanico dei fabbricanti, delle organizzazioni sportive e dei negozianti, senza dimenticare l’importanza di accrescere la capacità dei media nel raccontare il cambiamento di cui oggi è portatore il comparto del ciclo in seno ai concetti di componentistica e tecnologia.”

Perciò anche i media possono partecipare ai corsi tenuti nel Tech Lab, per poter approfondire le tematiche legate alla componentistica Shimano e quindi illustrare e spiegare correttamente al pubblico i prodotti e le loro dinamiche di sviluppo future.

foto del tech lab di shimano

Il Tech Lab Training Center è l’area dedicata all’aggiornamento e alla formazione dei meccanici e dealer.

Il Tech Lab di Shimano: banchi da lavoro, attrezzi e computer

La struttura adiacente alla sede Shimano in via Jucker a Legnano (MI) è stata inaugurata nel primo trimestre del 2018 e ha già all’attivo 20 corsi di formazione specifica. Per il 2019 sono già stati programmati più di 30 corsi.

L’area di circa 300 metri quadrati è suddivisa in diverse zone: un ingresso con una postazione di officina e biomeccanica, un’area di accoglienza e il Tech Lab vero e proprio.

Quest’ultimo consiste in una sala polifunzionale: da un lato è un’officina super attrezzata con sei postazioni composte da bancone, carrello da officina con tutti gli attrezzi necessari per gli interventi preposti, cavalletto e computer; dall’altro è un’aula interattiva con un video proiettore connesso ai pc e la possibilità di illustrare alle postazioni tutti le operazioni passo dopo passo.

È evidente ormai che il meccanico moderno non è più solo l’esperto che si basa sulla pratica e la manualità: deve essere costantemente aggiornato e saper utilizzare computer, programmi, connessioni e applicazioni.

foto della postazione con pc al tech lab shimano

Il computer è ormai parte integrante nella vita del meccanico.

È quindi naturale che accanto agli attrezzi e alla meticolosità, pulizia e precisione, tre ingredienti che sono essenziali per poter lavorare in modo corretto ed efficiente, si affianchi la presenza del personal computer e della gestione della parte elettronica di gruppi, cambi e motori.

Nel Tech Lab quindi, accompagnati da Robert Love, Responsabile Dipartimento Tecnico e Marco Passerini, Rappresentante Tecnico, si passa dalla teoria alla pratica usando sia le mani sia il mouse.

foto delle postazioni del tech lab di shimano

Shimano, l’elettronica e i motori elettrici

L’ingresso dell’elettronica nei gruppi da strada risale a quasi 10 anni fa.

Oggi il sistema di cambiata servo assistita Shimano Di2 vanta la tecnologia Synchronized Shift, che consente di controllare i due deragliatori tramite un solo comando.

Questo sistema si è allargato alle fasce più basse in gamma, lo stesso vale per il gruppo MTB Shimano XTR Di2 declinato anche nello Shimano XT Di2.

Non ultimo, il grande sviluppo delle ebike nel mondo ha portato Shimano a introdurre il sistema di motore centrale STEPS, strettamente legato al Di2.

foto componenti shimano steps e7000

Il nuovo sistema per eMTB Shimano STEPS E7000 è un gradino sotto l’E8000.

Oggi STEPS è diventato una famiglia: partendo dal primo E6000, affiancato dall’E8000 per l’offroad, ora si uniscono gli ultimi arrivati Shimano STEPS E7000 per eMTB e Shimano STEPS E6100 e Shimano STEPS E5000 per urban, andando a coprire tutti gli ambiti di utilizzo nell’ambito elettrico: eMTB, commuting, trekking e strada.

Va da sé che per poter fare manutenzione, diagnostica e sostituire componenti ai sistemi Di2 o STEPS serva un’approfondita conoscenza dei prodotti Shimano e delle loro dinamiche. Ecco quindi spiegato lo scopo del Tech Lab Training Center.

Il sito si.shimano.com: la “Bibbia” di Shimano

Per qualsiasi informazione riguardante i componenti Shimano e le loro compatibilità, il sito si.shimano.com è “l’enciclopedia” dove i dealer, i meccanici e i privati possono trovare qualsiasi dettaglio sulle famiglie di componenti, i gruppi, gli esplosi, i manuali e le istruzioni.

Di facile consultazione, è disponibile in sei lingue.

foto della schermata del sito si.shimano.com

La schermata iniziale del sito si.shimano.com, il punto di riferimento per il dealer e il meccanico.

Shimano Tech Lab: esempio delle tematiche trattate ad un corso

Le tematiche di formazione sono strettamente connesse alla vita dei componenti e delle tecnologie della casa nipponica: il nuovo Shimano XTR M9100 a 12 velocità, la piattaforma Shimano Di2, i componenti della famiglia Shimano STEPS ecc.

foto di attrezzi del shimano tech lab

Pulizia, precisione e ordine sono elementi fondamentali per lavorare al meglio.

Qui di seguito illustriamo un’esempio dei temi trattati al corso su Shimano STEPS per quanto riguarda la teoria:

  • Sviluppo del prodotto
  • Specifiche tecniche
  • Risoluzione dei problemi
  • Spiegazione e-tube Project
  • Supporto per l’assistenza e gestione della garanzia
  • Regolamentazione di stoccaggio e trasporto della batteria
  • Spiegazione sistemi di frenata
  • Siti web tecnici Shimano

E la pratica:

  • Smontaggio e montaggio e ebike E6000/E8000
  • Utilizzo dell’e-Tube Project
  • Impostazioni/diagnosi dei guasti
  • Richiesta modulo di diagnostica
  • Scollegare e chiudere correttamente
  • Regolazione del cambio Di2
foto del tech lab shimano

“La tua bici non ha segreti per noi” è il motto portante del Tech Lab Shimano.

Conclusioni

Come ci spiega Marco Cittadini, non è possibile avere la sfera di cristallo per predire cosa riserverà il futuro della bicicletta, se la tendenza sarà sempre più verso l’elettrico e l’elettronico o se rimarrà sempre una parte di mercato che predilige l’essenzialità e la semplicità della bici tradizionale.

Di certo Shimano continuerà a produrre componenti proponendo nuove soluzioni al fine di gestire al meglio il cambiamento verso le tecnologie future, in modo da permettere a tutti di godere appieno delle emozioni che ci regala la bicicletta in ogni sua sfumatura.

Per maggiori informazioni sui prodotti e componenti visita il sito ufficiale Shimano.

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso Gravity School. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!