Share with your friends










Inviare

Può sembrare ormai ovvio e didascalico ribadire che andare in bicicletta fa bene alla salute, ma crediamo che ogni tanto sia giusto ricordare questo fatto, specie con il flusso continuo di studi scientifici che lo ribadiscono. Mettersi in sella e pedalare ogni giorno vi farà dimagrire, rimanere in salute e guadagnare qualche mese di vita: nuove conferme arrivano da Inghilterra, Olanda e anche dall’Italia.

Spazio prima di tutto a uno dei “regni” della due ruote, ovvero l’Olanda: alcuni ricercatori dell’Università di Utrecht hanno raccolto un corposo numero di dati e statistiche sugli spostamenti abituali di circa 50.000 abitanti e, relazionando i dati con nuovi metodi e strumenti pensati e impiegati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, hanno tratto conclusioni positive per i biker, che siano ciclisti urbani o sportivi di ogni tipo.

Sulla base di un calcolo medio di un’ora e un quarto spesa in sella ogni settimana, i ricercatori hanno calcolato il possibile guadagno in longevità per i ciclisti e si son quindi potuti permettere questo titolo: “I ciclisti olandesi vivono sei mesi in più”. È sicuramente un titolo che attira i click dei curiosi, ma è affermazione che secondo questi studi corrisponde al vero: ogni ora spesa a pedalare riesce a far guadagnare circa altrettanto tempo in termini di longevità.

Però, prima che qualcuno pensi di fare il furbo, non è che pedalare 10 ore al giorno possa farvi guadagnare un sacco di anni!

Vivere più a lungo è bella cosa, ma vivere in salute e piena forma è ancora meglio, e anche su questo fronte noi ciclisti siamo nella proverbiale botte di ferro. I benefici di una pedalata quotidiana sono ormai noti da tempo e ribaditi continuamente da medici e ricercatori.

Vediamo di elencare i principali:
- Migliora l’ossigenazione;
- Aiuta a tenere sotto controllo glicemia e colesterolo cattivo;
- Scarica la tensione alleviando quindi stress e stati depressivi;
- Aumenta la massa muscolare, con particolare riguardo a coscia, glutei e polpacci ma non solo;
- Riduce il rischio di varie malattie e condizioni croniche
- Non ci sono rischi per le articolazioni in quanto il peso viene scaricato sulla bicicletta;
- Migliora la circolazione venosa e riduce pressione, contribuendo a una buona condizione cardiovascolare;
- Contribuisce a diminuire il peso con un consumo orario di calorie che varia dalle 300 alle 600 e anche più.

E proprio per quanto riguarda l’ultimo punto, la University of East Anglia sembra non avere dubbi: pedalare mezz’ora al giorno può far perdere da uno a sette chili di peso all’anno, a seconda delle variabili.

Lo studio è stato lungo e complesso, tre anni di tempo per un campione di 4000 persone, e non ha completa validità scientifica proprio perché ci sono troppe variabili di cui tenere conto, ma è comunque documento da studiare e tenere in conto.

Pedalare in bicicletta allunga la vira, fa dimagrire e migliora la salute

Andare in bicicletta con gli amici è una gioia che regala salute e allunga la vita.

Altri vantaggi del ciclismo?
Si tratta di una attività adatta quasi a tutti e che presenta pochissime controindicazioni (prostatite, malattie cardiovascolari, varicosi…) e, dato non certo trascurabile in quanto riguarda comunque la salute, andare in bici salva tante, tante vite all’anno in quanto diminuisce gli incidenti stradali.

Pedalare su una due ruote, oltre a essere divertente e istruttivo, fa vivere più a lungo, più in salute e più snelli: cosa volere di più?

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.