Share with your friends










Inviare

L’abbiamo visto a Biciclette Ritrovate e da UpCycle, sempre con qualcuno smanioso di provarlo!

Bidondolo è un biciclo insolito, realizzato dagli artisti Gianni Zara e Luca Motta, in arte Metaborg, che nel loro lavoro di ricerca utilizzano metalli di recupero.

Rottami e bici fatti ad arte “interattiva”, parte del progetto dei due amici dell’interland milanese nato dalla necessità di sperimentare nuovi modi d’espressione senza confini di tecnica. Non esiste un manifesto guida, l’ unico intento nel creare è cercare di realizzare arte diretta, immediata ed accessibile.

Realizzata inizialmente in occasione della Mostra per Gioco presso la casa museo Spazio Tadini, durante il FuoriSalone 2015 l’opera è stata ospite presso Biciclette Ritrovate da Bici Rossignoli e nei giorni successivi all’ingresso di UpCycle, dove ieri diverse persone non hanno potuto fare a meno di fermarsi sulla rampa d’accesso per farsi una pedalata con l’immancabile foto di rito.

BIDONDOLO è un’interpretazione della bicicletta, della sua funzionalità e del piacere della pedalata.

Ma, essendo arte, Bidondolo è anche una metafora esistenziale: la circolarità del suo percorso a dondolo è una riflessione sull’energia per vita che non poteva mancare in un Fuorisalone che anticipa di poco Expo 2015.

Per tutte le info sul lavoro dei Metaborg, visitate il sito ufficiale.

A proposito dell'autore

Ingegnere per formazione e ciclista urbano per passione e credo, è coinvolto in diversi progetti di impresa e no profit.