Share with your friends










Inviare

Lo ha sviluppato un team di ex ingegneri di Aston Martin e Boeing. È Cyclo, il casco compattabile per chi va in bicicletta, ottenuto con il 100% di plastica riciclata dagli oceani e dalle discariche. Un casco con struttura a nido d’ape, sicuro ed economico.

L’idea, che strizza l’occhio all’ecologia e all’economia circolare, è senza dubbio vincente e, prima ancora di piacere al mercato, è piaciuta a chi frequenta il sito indiegogo.com, dove si chiede una donazione per realizzare un progetto (che viene portato a termine solo se si ottiene la cifra indicata).

La richiesta del team di sviluppo è stata di 22.235 euro, ne sono state raccolti 36.345: ben il 63% in più. Il progetto quindi diventerà realtà.

Per ottenere Cyclo servono 20 bottiglie di plastica, ripescate dagli oceani, dai mari oppure semplicemente raccolte sulle spiagge o nelle discariche.

casco cyclo pieghevole in plastica

Il casco Cyclo riduce l’impatto

Se l’idea è particolarmente interessante, lo sviluppo lo è altrettanto, perché il casco garantisce la massima protezione a chi lo indossa. La struttura a nido d’ape concepita dal team di ingegneri provenienti da Aston Martin e Boeing è del 68% più efficace al controllo degli impatti.

In pratica, al momento dell’impatto con il suolo, alla testa viene trasferita molta meno energia di quanto avviene di solito e questo rende Cyclo, che pesa 440 grammi, molto più efficace dei tradizionali prodotti in schiuma EPS. Il tutto ovviamente certificato e documentato da una serie di test svolti in laboratorio.

Inoltre, il casco è conforme agli standard di sicurezza europei (EN1078), statunitensi (CPSC) e canadesi (CAN-CSA-D113.2-M).

casco cyclo pieghevole

Il casco Cyclo non occupa spazio

Il sistema “FlipClip” permette a Cyclo, composto da tre parti principali, di essere facile da compattare, così da ridurre del 60% il suo volume. In questo modo sarà più molto semplice portarlo con sé in qualsiasi situazione.

È prodotto con un sistema di regolazione della taglie può essere indossato da tutti i ciclisti, mentre una luce a led ricaricabile, posta posteriormente, garantisce un’ottima visibilità notturna e una maggiore sicurezza in bici di notte.

casco cyclo non occupa spazio

I prezzi e opportunità

La gamma dei prezzi di Cyclo, prodotto in un’unica taglia, è ampia, mentre la consegna del prodotto è stimata per marzo 2020.

Sono varie le opportunità d’acquisto rimaste ancora a disposizione dei ciclisti: Cyclo Exclusive, 47 euro; Exclusive + Plastic Oceans Uk, 49 euro; Tandem Pack (2 caschi), 87 euro; Multi-Pack (4 caschi), 156 euro.

Già esaurite invece le combinazioni: Sign Up Exclusive, 28 euro; Super Early-Bird Exclusive, 33 euro; Early-Bird Exclusive, 40 euro.

Per essere sempre aggiornati seguite la pagina ufficiale di Cyclo su indiegogo.com

A proposito dell'autore

Appassionato di ciclismo, non si perde un Mondiale dalla vittoria di Moser a San Cristobal nel 1977. Adora le classiche di un giorno e le tappe di montagna dei grandi giri. Come tutti ha una bicicletta... e cerca di tenerla in garage il meno possibile.