Share with your friends










Inviare

Deeper Lock, un antifurto smart di nuova concezione, ha riscosso una certa attenzione da parte di pubblico e stampa specializzata, prima in occasione di Eurobike 2017 e in seguito a Interbike 2017, una importante fiera ciclo statunitense che si è tenuta a Las Vegas dal 20 al 22 settembre.

È in qualche modo avvilente continuare a ripetervi le cifre sui furti delle due ruote, ma i ladri di biciclette non accennano a rallentare il ritmo della loro florida attività: si calcola un aumento annuale di circa il 10% dei casi.

E se spesso abbiamo parlato della situazione in Italia, cercando nel contempo di darvi alcuni consigli sulla scelta del lucchetto, ma anche le cifre straniere non sono certo confortanti.

Lucchetto gps Deeper Lock

Deeper Lock non sembra nemmeno un lucchetto, ma nasconde gps, allarme sonoro, sensore di movimento e acciaio rinforzato.

Qualche esempio?
Negli USA viene rubato circa un milione e mezzo di biciclette all’anno; a Berlino spariscono 70 bici ogni giorno e la stessa fine fanno circa 450.000 mezzi nei Paesi Bassi annualmente. Nel Regno Unito, infine, “cambia proprietario” una due ruote ogni 90 secondi. Niente male eh? Nessuna crisi in questo settore, anzi, gli affari prosperano.

Come in moltissime situazioni prevenire è meglio che curare e Deeper Lock è un gran bel dissuasore: leggero, efficace, robusto e, sopra ogni altra cosa, molto “furbo”. La tecnologia smart è alla base di questo nuovo antifurto per bici, sviluppato nel corso di due anni e infine pronto per la commercializzazione.

Ci troviamo di fronte a un lucchetto grande 132 x 32 x 162 millimetri, del peso di 630 grammi, con meccanismo di bloccaggio in acciaio rinforzato e cassa realizzata in alluminio e acciaio. Deeper Lock è dotato di tracciamento, GPS, avviso su smartphone, allarme sonoro in caso di tentativo di furto e chiusura senza chiave.

Deeper Lock lucchetto smart

Deeper Lock si adatta a ogni tipo di bici e spesso si mimetizza molto bene con il mezzo, colpendo ancora più di sorpresa il ladro.

Il blocco o sblocco avviene tramite connessione Bluetooth mentre gli avvisi utilizzano sia quest’ultima che GSM. Per testarne l’efficienza è stato compiuto un esperimento che volendo è anche divertente da osservare nel video che troverete sulla pagina Kickstarter del progetto, in quanto le reazioni del ladro, che passa dalla perplessità alla fuga, sono spassose.

Una bicicletta dotata di Deeper Lock è stata lasciata nei pressi di una stazione piuttosto frequentata, con una telecamera che la riprendeva continuamente. Dopo circa due ore spunta un ragazzo in felpa nera, cappuccio tirato su, che sta già gongolando per il facile colpo, ma l’allarme sonoro, che arriva fino a circa 110 decibel, gli farà presto cambiare idea.

L’allarme comincia a suonare, il ladro è sorpreso, non sa bene cosa fare, alla fine molla il mezzo dove lo aveva preso e si allontana, contento che non gli sia accaduto nulla di grave.

Deeper Lock si controlla, come è ormai procedura standard, attraverso una app da smartphone e, oltre a essere alimentato da una batteria al litio, ha il valore aggiunto di riuscire a ricaricarsi anche grazie alla luce solare attraverso micro pannelli integrati.

Un elemento da sottolineare è comunque la robustezza di Deeper Lock: molto spesso gli antifurti “smart” contano più che altro sulle dimensioni, sul rimanere nascosti e consentire in seguito il rintracciamento tramite geo localizzazione, mentre l’acciaio temprato e il forte suono emesso da parte di questo lucchetto agiscono immediatamente, al momento dell’atto.

Il ladro si troverà quindi di fronte a quattro fasi da superare prima di appropriarsi della bicicletta, ognuna delle quali sempre più difficile anche perché il tempo trascorre in fretta.

- Appena tocca la bici i sensori di movimento avvisano su smartphone il proprietario
- Nel frattempo l’allarme sonoro a 110 decibel mette in avviso tutti i presenti in loco
- Mentre risuona l’allarme il ladro dovrà comunque cercare di sbloccare un antifurto in acciaio rinforzato e privo di serratura
- Anche nel caso riuscisse a farcela, sarà poi individuato dal sistema di geo localizzazione

Gli accorgimenti per mettere al sicuro la bici sono tanti e crescono di giorno in giorno: chiunque voglia ricevere maggiori informazioni su questo lucchetto e ordinarlo quando sarà messo in commercio può visitare il sito ufficiale di Deeper Lock.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.