Share with your friends










Inviare

Se i miei figli fossero venuti ad Eurobike con me avrebbero sicuramente notato questo casco con le grafiche degli Angry Birds.

Il casco nasce dall’idea di uno dei progettisti olandesi che dopo un incidente col suo bimbo trasportato nel seggiolino anteriore ha pensato ad un casco per i più piccini.

Egg, si distingue dalla concorrenza per il design stile casco da sci, molto protettivo con copertura sui lati, insieme ad una serie di dettagli veramente innovativi.

Sicuramente quello più visibile è la possibilità di cambiare le “skins” che ricoprono la struttura per dei caschi coloratissimi, a cui si aggiungono accessori come la visierina il Mohawk o la coroncina (in versione reginetta per le bimbe o Re Maiale per gli Angry Birds fan).

Conoscendo i bimbi, la sola possibilità di giocare con skins ed accessori per inventare personaggi sempre nuovi sarebbe già un valido motivo per comprare l’Egg. Ma non ci si deve assolutamente fermare qui.

Sotto le skins si trova una struttura veramente ben congegnata in plastica morbida che si ben adatta alla testa del bimbo, ma il top è l’imbottitura interna gonfiabile tramite un pulsante sul lato, per una calzata veramente eccezionale.

I piccoli spesso si lamentano del casco scomodo che “fa male”, in questo senso l’Egg è eccezionale.

Resta da vedere quanto il casco possa essere confortevole quando fa caldo, sono presenti delle canalizzazioni interne per un ricircolo dell’aria, ma il dubbio rimane.

Per il momento esistono 2 taglie per bimbi e ragazzi, prossimamente la linea verrà ampliata e saranno disponibili anche le taglie da adulto.

A proposito dell'autore

Aldo Reynaudo ama le cose semplici e le bici essenziali, la vità è già troppo complessa per complicarsela ulteriormente nel poco tempo libero a disposizione. La bicicletta specie nella sua incarnazione primordiale, a ruota fissa, è così: nulla che non sia strettamente necessario.