Share with your friends










Inviare

Il nuovo ciclocomputer GPS top di gamma Garmin Edge 1030, presentato a Eurobike 2017 e destinato a sostituire il precedente modello 1000, si presenta come un sensibile miglioramento nella già alta qualità tipica del brand statunitense.

Un miglioramento sotto entrambi gli aspetti, sia per quel che riguarda l’hardware che per quanto concerne il software, anche se è proprio su quest’ultimo che si concentrano le novità più interessanti.

Garmin Edge 1030: l’hardware

Cominciamo però con l’esaminare alcune delle caratteristiche “fisiche” di Garmin Edge 1030, a partire dalla nuova staffa livellata, che è dotata di un blocco a levetta in grado di impedire cadute accidentali del ciclocomputer.

Nel caso di acquisto della batteria suppletiva viene fornita una staffa dotata di uno spazio per l’alloggiamento inferiore del power pack, che innalza l’autonomia di altre venti ore oltre le dodici (a pieno regime) iniziali.

Ciclocomputer Garmin Edge 1030

Garmin Edge 1030 ha un display da 3,5″, misura 58 x 114 x 19 millimetri e pesa 123 grammi.

La batteria si collega al retro del 1030 tramite cinque pin elettrici e il design della nuova staffa lascia pensare che in futuro potrebbero diventare disponibili vari altri accessori (una action cam è la prima idea che viene alla mente) collegabili.

Garmin Edge 1030 rimane comunque compatibile anche con i precedenti supporti.

Migliora anche il display, che passa da 3 a 3,5 pollici e che ha una sensibilità (regolabile) ormai quasi a livello con quella degli smartphone.

I sensori di luce ambientale possono regolare automaticamente la luminosità dello schermo permettendo quindi massima leggibilità in ogni condizione. Il GPS è compatibile con Glonass. Altimetro barometrico, bussola e sensore di temperatura esterna sono integrati, mentre è prevista compatibilità (tramite ANT+) per eventuali altri sensori Garmin quali fascia cardio e sensore di cadenza/velocità.

Garmin Edge 1030 è inoltre compatibile con il sistema per la sicurezza Varia e ha connettività Wi-Fi e Bluetooth.

Garmin Edge 1030 batteria staffa

La nuova staffa permette a Garmin Edge 1030 di collegarsi alla batteria aggiuntiva tramite cinque pin elettrici.

Sono presenti tre pulsanti fisici, dei quali uno per l’accensione, e una porta di ricarica micro usb. La memoria interna è di 16 gigabytes e può essere aumentata tramite Micro Sd.

Il ciclocomputer misura 58 x 114 x 19 millimetri per un peso di 123 grammi.

Garmin Edge 1030: il software

È però dal punto di vista del software che sono presenti le novità più interessanti, a partire dal fatto che (finalmente, vien da pensare) Garmin abbia deciso di impiegare una delle più grandi risorse a sua disposizione: l’enorme mole di dati accumulata negli anni sulla piattaforma Garmin Connect.

Con Popularity Routing il ciclocomputer è ora in grado di fornire gli itinerari più usati e sicuri fornendogli partenza e distanza che si vuole percorrere, scegliendo nel monumentale database creato dall’utenza.

Sempre utilizzando l’esperienza di milioni di ciclisti, la funzione Course Creator crea nuovi itinerari partendo dalla zona dove vuole recarsi l’utente e dalle sue preferenze di terreno, pendenze e altro, fornendo percorsi sempre affidabili.

Garmin Edge 1030 pin elettrici

Ecco il lato posteriore di Garmin Edge 1030 con, ben visibili, i cinque pin elettrici.

La sicurezza è ulteriormente rafforzata dalla funzione Incident Detection, che riconosce automaticamente gli incidenti e, in caso di posizione orizzontale prolungata della due ruote, può inviare sms di richiesta soccorso a numeri pre-salvati. Sempre per tutelare la salute del ciclista, infine, troviamo avvisi pop-up che compaiono in vicinanza di curve a gomito particolarmente pericolose.

Vi sono poi funzioni dedicate alle pedalate di gruppo: Rider to Rider consente l’invio/ricezione di alcuni messaggi preimpostati ad altri utenti del Garmin Edge 1030, senza dover ricorrere allo smartphone, mentre Group Track permette di conoscere la posizione esatta di ogni ciclista all’interno di un gruppo, fino a cinquanta corridori.

Presenti anche le Smart Notification, Garmin Cycle Map, Live Track e ovviamente l’accesso a Garmin Connect Mobile.

La confezione del solo Garmin Edge 1030 comprende, oltre al dispositivo: le staffe standard ed estese per manubrio frontale, cavo USB, Laccetto di sicurezza e documentazione, il tutto a 599,99 euro.

Nella confezione Bundle, al costo di 679,99 euro, sono presenti in più una fascia cardio premium, sensore di cadenza e sensore di velocità.

Si possono acquistare a parte la batteria aggiuntiva Garmin Charge Power Pack a 129,99 euro e la staffa a livello per manubrio a 39,99 euro.

Per conoscere più a fondo la miriade di funzioni di questo ciclocomputer ed eventualmente effettuare acquisti online, potete visitare il sito ufficiale Garmin.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.