Share with your friends










Inviare

Il punto di forza del Carbon Drive, sta nel suo “cuore”, chiamato CenterTrack, una fascia spessa 11mm composta da fibra di carbonio che lo rende molto più resistente delle classiche catene.

Logicamente il carbonio è solo nel cuore, gli strati esterni sono mixati con del poliuretano.

“Smooth as silk”. No, non è la pubblicità di una costosissima compagnia aerea, ma di un prodotto che potrebbe cambiare la concezione di pedalata e di trasmissione.

La Gates Corporation è un’azienda americana con le idee molto chiare: il futuro è la trasmissione a cinghia. Forti di più di un secolo di presenza sul mercato, i ragazzi di Gates hanno deciso di lanciare la prima pietra di una rivoluzione in quello che è il campo delle trasmissioni.

Hanno ideato, progettato e prodotto il Gates Carbon Drive, una cinghia dalla chiara derivazione motociclistica.

Il concetto di portare nel mondo delle bici la trasmissione delle moto, è stato perfezionato, aumentando così il range di compatibilità del sistema con quanti più modelli possibili.

Il sito di ufficiale, non mette a disposizione solo le cinghie. Ha un’intera gamma di prodotti per portare avanti questo rivoluzionario concetto. Sono in vendita, infatti, anche corone sia anteriori che posteriori.

Le prime sono disponibili in versione da da 22 a 60 denti per una personalizzazione infinita, adatta per ogni tipo di utilizzo. I pignoni vanno dai 19 ai 34 denti.

È stato anche pensato l’allestimento tandem, don tanto di corona doppia e robbia cinghia.

L’adattabilità di questi prodotti spazia in un range di più di 200 bici, dai modelli da strada alle MTB, non disdegnando nemmeno i tandem.

Il Gates Carbon Drive si può montare sia su single speed, sia su bici con il cambio interno al mozzo.

Sono anche in vendita degli interessantissimi accessori, come il misuratore di tensione, sia meccanico che digitale. Davvero utile è l’app per smartphone che serve a misurare la tensione ed altri parametri semplicemente inserendo il numero di denti delle corone e della cinghia.

Trasmissione a cinghia in carbonio: i vantaggi

Magari non saltano subito alla mente, ma se ci si pensa non serve più oliare la catena con costanza, è decisamente più duraturo di una catena tradizionale e sicuramente molto più leggero.

Ah, non dimentichiamoci che pedalare diventerà incredibilmente silenzioso.

Info e foto: gatescarbondrive.com

A proposito dell'autore

Appassionato di mountainbike e fotografia, dopo la laurea in scienze internazionali alla Facoltà di Scienze Politiche sta affrontando un master in fotogiornalismo all'Istituto Italiano di Fotografia. È entrato quasi subito in BiciLive.it con lo scopo di formarsi sia come fotogiornalista sia per rimanere vicino alla sua passione per la bicicletta.