Share with your friends










Inviare

HONOR, brand cinese costola del colosso Huawei, presenta la nuova versione del MagicWatch: MagicWatch 2. Come ormai noto, l’azienda ha da sempre una strategia di prodotto e marketing indirizzata agli “spiriti giovani”, siano essi gli anagraficamente giovani, ma anche chi ha o ambisce a uno stile di vita giovanile.

Proprio da questa visione nasce il nuovo sportwatch della casa di Shendzen, che punta tutto su un’autonomia record da ben 14 giorni di uso standard dichiarati, e sull’ampia gamma di attività monitorabili grazie alla presenza di moltissimi sensori e a un’ottimizzazione software degna di nota.

Gli orologi HONOR MagicWatch 2 esposti sul tavolo

HONOR MagicWatch 2: design e autonomia

Fisicamente Magic Watch 2 si presenta con una cassa tonda in acciaio inossidabile 361L di derivazione aerospaziale, disponibile in due diverse misure: 42 e 46 millimetri. Entrambe dotate di schermi AMOLED con tecnologia Always On Display, rispettivamente da 1,2″ (risoluzione 390×390 pixel) e da 1,39″ (454×454 pixel).

Design tipico dei cronografi di una volta, con due pulsanti fisici per facilitare le operazioni principali durante l’attività sportiva e per ovviare alla naturale impossibilità di interagire con il touchscreen capacitivo sott’acqua o sotto la pioggia, soprattutto quando intensa.

Proprio grazie alla tecnologia Always On, Magic Watch 2 coniuga la necessità di poter sempre visualizzare l’ora e i dati principali con quella di garantire una durata da record della batteria. Sul modello da 46mm, infatti, è montata un’unità da ben 455mAh che, anche grazie ai parchi consumi del processore Kirin A1, riesce a garantire fino a 14 giorni di autonomia. Roba da scordarsi dove si era messo il cavo della ricarica.

L'orologio HONOR MagicWatch 2 con batteria che dura 14 ore

Sensori e tecnologie

Ricca la dotazione di sensori: sistema di geolocalizzazione che si affida sia alla rete GPS che a quella GLONASS per una copertura totale e per non perdere mai nemmeno un metro delle attività fisiche da tracciare. I moduli per la geolocalizzazione sono inoltre integrati nello sportwatch che, al contrario di molti competitor, non ha bisogno di interfacciarsi con lo smartphone per registrare i percorsi.

Il misuratore ottico per il battito cardiaco sfrutta un nuovo algoritmo ancora più preciso rispetto al passato, denominato TruSeen 3.5, che interagisce con il programma ereditato da “mamma” Huawei TruSleep 2.0 per monitorare la qualità del sonno e dare consigli su come riposare meglio.

Terzo programma del pacchetto “wellness” è TruRelax, che mette a disposizione dei percorsi di respirazione guidata, finalizzati ad abbassare i livelli di stress.

L’integrazione di accelerometro, giroscopio, sensore geomagnetico, sensore di luminosità e sensore di pressione atmosferica completano un pacchetto che è capace persino di calcolare il punteggio SWOLF, strumento utilissimo per aiutare nuotatori e triatleti a trovare la massima efficienza della bracciata.

L'orologio HONOR MagicWatch 2 con integrato punteggio SWOLF per nuotatori

HONOR MagicWatch 2: attività e filosofia

Il device è infatti certificato per l’impermeabilità fino a 50m di profondità (5atm), ideale per il nuoto e capace di discernere tra le attività in piscina e quelle in acque aperte, per guidare gli allenamenti sempre nella maniera più opportuna. Un’opzione che tornerà sicuramente utile ai nuotatori di fondo oltre che ai triatleti visto che, come sappiamo, i triathlon più impegnativi prevedono proprio il nuoto in acque aperte.

Oltre 15 attività monitorabili, tra cui corsa, trekking, scalata, ciclismo, camminata sportiva, cyclette, ellittica, tapis roulant, corpo libero, etc.

Apprezzabilissimo il programma dedicato specificamente al triathlon, in modo che l’atleta non debba perdere tempo in cambi d’impostazioni tra un’attività e l’altra e possa concentrarsi sull’allenamento o sulla performance di gara.

I tecnici di HONOR con questo Magic Watch 2 hanno voluto presentare al pubblico qualcosa di più del “classico” sportwatch. Hanno infatti inserito diverse funzionalità tipiche degli smartwatch per renderlo un prodotto più a 360°, sebbene fortemente orientato al monitoraggio dell’attività fisica. Ne è prova l’NFC integrato, predisposto per i pagamenti contactless con servizi come Apple Pay e similari.

Si continua con lo schermo touch che restituisce le notifiche e permette di rispondere alle chiamate. Altoparlante e microfono integrati per effettuare le telefonate senza nemmeno dover tirare fuori di tasca lo smartphone.

L'orologio HONOR MagicWatch 2 con integrato monitoraggio attività fisica

Totale compatibilità con auricolari bluetooth indipendentemente dal telefono, sia per gestire le già citate telefonate che per ascoltare le nostre canzoni preferite: il wearable infatti è dotato di 4GB di memoria interna, 2 dei quali a disposizione di musica o altro tipo di file audio. Sempre più in voga infatti l’ascolto di audiolibri e podcast durante l’attività fisica. La memoria dedicata permette inoltre l’accessibilità ai file anche offline, fondamentale per chi è solito fare escursioni in posti non serviti dalla rete internet, come molti praticanti di MTB o trekking.

Carina la possibilità di personalizzare lo sfondo dell’orologio con foto a piacere, dal più classico selfie fino alle immagini che più si preferiscono.

Oltre alle features mutuate dai più blasonati smartwatch, a HONOR hanno voluto dare al loro nuovo orologio un carattere quasi da allenatore, o almeno da vero e proprio compagno di allenamento.

In questo senso, facciamo riferimento alla funzionalità chiamata Virtual Pacesetter: il Magic Watch 2 infatti tramite l’altoparlante o gli auricolari è in grado di aiutarci “a voce” a tenere il ritmo e il passo necessario al nostro allenamento, e ci comunica anche informazioni come tempi e andature durante l’esercizio.

Il Virtual Pacesetter è disponibile per molti degli sport gestiti dal device, anche se obiettivamente dà il meglio di sé durante le attività a piedi e in bici, dove si ha la facilità di ascoltare l’assistente (sott’acqua sarebbe complicato) e al contempo è molto importante mantenere il giusto ritmo.

L'orologio HONOR MagicWatch 2 con integrato autoparlante e microfono

HONOR MagicWatch 2: Conclusioni

Complice anche il fatto che è arrivato da poco sul mercato, va segnalata l’attuale scarsità di soluzioni per quel che riguarda i cinturini disponibili. Honor ne mette a disposizione solamente 3: cuoio, metallo e silicone, per una scelta che si presenta ancora abbastanza ridotta. Non resta che aspettare che i produttori terzi arrivino sul mercato con soluzioni non ufficiali.

HONOR Magic Watch 2 è disponibile in quattro colorazioni: Agate Black e Sarkura Gold per la versione da 42mm, mentre Charcoal Black e Flax Brown per quella da 46mm.

Gli orologi HONOR MagicWatch 2 disponibili in varie colorazioni

Prezzo più che abbordabile vista la dotazione e tutte le funzionalità: 179€ per la versione da 42mm mentre 189€ per quella da 46mm.

Per maggiori informazioni, visita la pagina dedicata sul sito ufficiale di HONOR.

A proposito dell'autore

Consulente aziendale, da sempre appassionato di tecnologia, scrittura e comunicazione. Scopre la MTB come pratica sportiva solo nel 2017 grazie alle lunghe ciclabili delle valli bergamasche, ed è amore a ogni pedalata, che sia muscolare o assistita. Da lì a usare la bicicletta per andare ovunque, il passo è stato breve.