Share with your friends










Inviare

La bicicletta è il mezzo migliore e più veloce per visitare una città e Siviglia offre ai ciclisti 140 chilometri di piste ciclabili

Chi avrebbe mai pensato che nel sud della Spagna si trovasse una delle città più sviluppate sulla mobilità sostenibile? I chilometri di rete ciclabile che si snodano dal centro fino alla periferia hanno fatto sì che Siviglia sia diventata un paradiso delle due ruote.

Quindi non solo città come Amsterdam, Berlino e Copenaghen, ma anche una metropoli mediterranea pensa ad alternative ecologiche tese ad agevolare il trasporto urbano e dà importanza a chi voglia muoversi in città con la bicicletta.

Il progetto fu messo in atto nel 2006 quando la municipalità del capoluogo decise di voler diminuire il traffico automobilistico ampliando in maniera consistente la rete ciclabile tramite il collegamento dei tratti già esistenti. L’idea ambiziosa prevedeva di tracciare dei percorsi ciclabili a doppio senso di marcia, separati dalla strada e con protezioni che delineassero le ciclopiste per la sicurezza dei ciclisti.

Il grosso investimento ha permesso di trasformare i 12 chilometri iniziali in ben 140 chilometri di ciclovie che, attualmente, vengono percorse ogni giorno da 70.000 ciclisti.

Lo sviluppo della rete ciclabile non è stata solo un’alternativa ai mezzi di trasporto, ma ha consentito di creare nuove attività che offrono servizi molto economici di noleggio di biciclette ed eBike.

Le 250 stazioni identificabili con il logo SEVici distribuite in tutto il capoluogo andaluso permettono di affittare le bici con un abbonamento settimanale di soli 5 euro.

Il servizio di bike-sharing conta attualmente 2600 mezzi noleggiabili, a cui si aggiunge Sibus, che mette a disposizione degli studenti di Siviglia ben 400 bici pieghevoli.

Molte altre imprese di noleggio sono nate grazie a questo sviluppo pensato per i viaggiatori a pedali, quindi non solo per i lavoratori pendolari, ma anche per i turisti.

A disposizione di questi ultimi c’è inoltre la possibilità di abbinare al noleggio della bici una guida di accompagnamento o un’audio guida, grazie a cui potrebbero scoprire i monumenti e gli angoli caratteristici di Siviglia.

A proposito dell'autore

Chiamata dagli amici "acqua e paltan", proveniente da sport completamente differenti, ora dedica cuore e mente al mondo delle due ruote offroad. Poliedrica nel suo lavoro: un'ottima fotografa, sa mettersi a disposizione anche dall'altra parte dell'obiettivo! Attiva come "social specialist" non smette mai di pensare a dove la bici la porterà ad infangarsi la prossima volta!