Share with your friends










Inviare

Arriva da una startup tedesca Tex-Lock, un lucchetto per bicicletta realizzato in tessuto ma con caratteristiche di resistenza proprie dell’acciaio di alta qualità.

Tex-Lock nasce dall’intuizione di tre ingegnere di Lipsia che hanno pensato di impiegare i più recenti tessuti hi-tech, dando vita a un catenaccio antifurto dalle capacità sorprendenti.

In seguito a una campagna Kickstarter di grande successo (279.000 euro sui 50.000 richiesti) Tex-Lock entrerà nella fase di vendita entro ottobre 2017, ma già ora è possibile effettuare pre-ordini che dovrebbero essere soddisfatti entro fine agosto.

Tex-Lock antifurto in tessuto

Una delle fantasie disponibili per il catenaccio in tessuto Tex-Lock, 350 grammi al metro di pura resistenza.

Estremamente flessibile, questo catenaccio è realizzato tramite sovrapposizione di più tessuti, ognuno dotato di specifiche caratteristiche che, sommate, lo rendono resiliente a un gran numero di sollecitazioni di vario tipo.

A tal riguardo il video proposto dai realizzatori vale più di mille parole.

Impressiona vedere un tronchese cercare di tagliare il cavo per più di tre minuti senza ottenere risultati, si passa quindi ad altri tre minuti di fiamma a 1200° che non riescono a fondere il tessuto, e anche le seghe hanno la stessa inefficacia.

Se pensiamo che solitamente i catenacci in acciaio possono pesare anche 2 chilogrammi al metro mentre in questo caso ci fermiamo a 350 grammi, oltretutto facilmente ripiegabili e trasportabili nello zaino senza problemi di ingombro o sovrappeso, è facile capire come Tex-Lock rappresenti un’ottima alternativa di antifurto per il ciclista urbano.

Tex-Lock quattro resistenze diverse

Nel catenaccio antifurto Tex-Lock gni strato di tessuto offre una resistenza specifica.

Il secondo filmato, oltre a illustrare nuovamente la resistenza dell’antifurto, fa capire chiaramente sia la facilità di portare Tex-Lock con sé, anche nelle tasche dei pantaloni, sia la semplicità di trasporto sulla bicicletta in quanto viene fornito con calamita per il sottosella.

Tex-Lock ha è anche resistente all’acqua, non conduce l’elettricità e, ciliegina sulla torta, non rovinerà la vernice della due ruote tramite sfregamento.

E Tex-Lock sarà in grado di evolversi nel futuro, grazie alla previdenza delle tre ingegnere che hanno avuto l’accortezza di inserire uno strato di fibre conduttive che potranno permettere funzioni smart quali sensori di movimento, trasmissione dati o allarmi sonori.

Stiamo vivendo un periodo di moltiplicazione ed estrema differenziazione delle proposte in materia antifurto per bici: sarà interessante valutare, fra pochi anni, se questa ondata di offerte avrà avuto o meno un impatto significativo nei confronti dei ladri di biciclette.

Questo antifurto sarà disponibile in varie dimensioni e colori; molte delle offerte presenti sulla pagina Kickstarter sono ormai chiuse, ma Tex-Lock sarà presto commercializzato ai seguenti prezzi: 80 centimetri a 89 euro, 120 centimetri a 99 euro e 180 centimetri per 111 euro.

Per maggiori informazioni e pre-ordini potete visitare il sito ufficiale Tex-Lock.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.