Share with your friends










Inviare

Klaus Schröder, prima parte attiva di Yuba, si è separato dall’ex socio per mantenere la produzione della bicicletta in Germania, aprendo così il suo shop Velonom.

La sua Prana è un’altra bici dal “carro lungo”, questa volta dalla Germania. Il portapacchi posteriore non è parte del telaio ma è imbullonato allo stesso, e può portare agilmente 3 bambini.

La linea del telaio è comunque non forzata, avendo un unico triangolo principale a cui viene appunto agganciato il portapacchi.

La Prana è un po’ più lunga dell’Xtracycle e le borse laterali sono davvero capienti: la differenza in larghezza se sono piene o vuote è ampia, potrebbe precluderne un po’ l’agilità nei passaggi stretti (ma dovete proprio essere carichi…).

Le soluzioni a livello di componentistica sono quelle “standard” da city bike, ad eccezione dei freni Magura HS 11, dei v-brake idrauilici, e il cavalletto doppio, tipo scooter, per garantire un’ottima stabilità anche posteggiata con qualche peso sopra.

Pratica e senza fronzoli, per famiglie numerose. Forse per essere al top avrebbe bisogno di qualche componente di qualità in più, ma il suo lavoro lo fa egregiamente.

Il prezzo della Velonom Prana è a partire dai 1.100 euro.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale www.velotransport.de

A proposito dell'autore

Ingegnere per formazione e ciclista urbano per passione e credo, è coinvolto in diversi progetti di impresa e no profit.