Share with your friends










Inviare

Al Milano Design Film Festival i tour in bici, nelle città più ciclabili al mondo, diventano una video installazione

Cycling Cities fa tappa in Italia al Milano Design Film Festival, quest’anno coinvolto dall’Architectural Film Festival di Rotterdam curato da Jord den Hollander, architetto e film-maker di formazione. La video installazione che vede proiettati sei cortometraggi di uguale durata, mette a confronto alcune delle città in cui la bicicletta è il mezzo di trasporto più diffuso e utilizzato: Amsterdam, Pechino, L’Avana, Città del Messico, Budapest, Milano.

Filmati girati senza un percorso prestabilito, dove il regista riprende le scene seguendo il protagonista in un tour in bici nel contesto urbano. Un viaggio tra le vie di città e metropoli dove si possono fare incontri ed esperienze nuove e dove la bicicletta è un modo ecologico per raggiungere il luogo di lavoro. Tutto improvvisato e lasciato al caso: una vera esperienza ciclistica in città.

L’idea è stata presentata inizialmente alla Beijing Design 2014, mettendo a confronto Amsterdam e Pechino, due città conosciute per essere tra le più ciclabili al mondo. Il successo riscosso e la sensibilità verso la mobilità sostenibile hanno fatto sì che Cycling Cities proseguisse verso altre realtà.

Le prossime città a entrare in scena saranno Budapest e Taipei. MDFF in collaborazione con Clear Channel, partner di servizi offerti ai cittadini, e con l’appoggio dell’Assessorato alla Mobilità del Comune di Milano, ha sostenuto la pedalata milanese creando l’itinerario del tour in bici fra le piste ciclabili della città e seguendo le riprese.

A Milano sono già diverse le iniziative svolte per promuovere la mobilità urbana sostenibile come ad esempio il bike sharing che da poco è diventato accessibile anche ai bambini con BikeMi Junior.

Cycling Cities non racconta solo un’esperienza vissuta in città ma include nella scena anche la parte emozionale del protagonista, coinvolgendo una storia d’amore. La mobilità dolce e sostenibile della bicicletta si contrappone al caos metropolitano rendendo possibili visioni differenti del panorama cittadino tra edifici, strade, ponti e monumenti. Una ricerca poetica per farci affrontare il tema della ciclabilità da un diverso punto di vista.

“In ogni parte del mondo gli urbanisti condividono la stessa opinione: le metropoli possono sopravvivere solo investendo in infrastrutture ciclabili come risposta ecologica ed economica a livelli di congestione e inquinamento non più tollerabili”, sono le parole di Jord den Hollander.

Cycling Cities il video di Milano

A proposito dell'autore

Chiamata dagli amici "acqua e paltan", proveniente da sport completamente differenti, ora dedica cuore e mente al mondo delle due ruote offroad. Poliedrica nel suo lavoro: un'ottima fotografa, sa mettersi a disposizione anche dall'altra parte dell'obiettivo! Attiva come "social specialist" non smette mai di pensare a dove la bici la porterà ad infangarsi la prossima volta!