Share with your friends










Inviare

Hexlox è un antifurto che nasce da un’idea tanto geniale quanto semplice e originale, in grado di scoraggiare sia il malintenzionato occasionale che i criminali più esperti, che troveranno pane per i loro denti in questo imprevedibile sistema di blocco nato in Germania.

Nonostante i continui miglioramenti in materia di lucchetti e antifurti, i ladri di biciclette non accennano a cambiare “mestiere” e sembrano quasi frequentare corsi di aggiornamento all’accademia del furto per rimanere in pari con le ultime novità del settore.

Agli antifurti intelligenti, lucchetti ben difficili da segare e sistemi di protezione e prevenzione di ultima generazione, si aggiunge ora Hexlox, il “fratellino” più piccolo e minuscolo dell’intera categoria, visto che ha le dimensioni dell’incavo presente nella testa delle viti a brugola.

Antifurto Hexlox chiave

L’antifurto Hexlox con relativa chiavetta di sblocco: la sicurezza in pochi grammi e millimetri.

Ma pur essendo così piccolo, Hexlox ha una forza sproporzionata e vi permetterà di essere i soli a poter sbloccare le viti dei passanti della vostra bicicletta, assicurando così tutti quei componenti che possono essere facilmente rubati come il sellino o le ruote.

Immaginatelo come una sorta di tappo magnetico, un piccolo grano che si inserisce alla perfezione nell’incavo delle viti a brugola che fermano così tante componenti delle nostre city bike.

Manubrio, attacco manubrio, reggisella, sella e altro ancora: Hexlox, venduto in modelli di varie dimensioni esagonali (4, 5 o 6 millimetri) aderisce alla perfezione andando a chiudere la testa della vite e rendendo impossibile l’azione della chiave a brugola, che non trova più alloggiamento dove poter operare.

montaggio su una ruota dell'antifurto hexlox

Hexlox è uno degli antifurto più piccoli del mercato e permette di bloccare in maniera rapida e sicura ruote, manubri, selle e tutti i componenti dotati di vite a brugola.

Si tratta di un accessorio bici ideale per il ciclista urbano, la cui due ruote è dotata di vari assi passanti: per rimuovere Hexlox occorre una chiave unica, venduta insieme all’antifurto vero e proprio e dotata di un codice che vi permetterà di ottenere eventuali duplicati della stessa chiave.

Come si può notare anche nel filmato, l’antifurto resiste all’azione dei magneti più potenti così come a quella di qualsiasi pinza o tenaglia, e persino il ladro di biciclette più smaliziato, che potrebbe dotarsi di una chiave Hexlox scoprirà che è completamente inutile.

Occorre però tenere presente che, proprio per la sua azione magnetica, Hexlox si può usare solo su viti d’acciaio e non su quelle in titanio.

Alcuni produttori hanno già cominciato a mettere sul mercato assi passanti compatibili con questo antifurto, come quelli in alluminio di Robert Axle Project, per i quali occorre un piccolo inserto in acciaio.

Antifurto Hexlox sella

Una delle tante occasioni di impiego per l’antifurto Hexlox, tanto piccolo e invisibile quanto potente.

Superata con grande successo la fase di raccolta fondi su Kickstarter, piattaforma sulla quale è stato raccolto quasi il sestuplo della cifra necessaria, questo ingegnoso sistema è ora una realtà e per maggiori informazioni e acquisti (esistono vari set e offerte) potete rivolgervi al sito ufficiale Hexlox.

Vi ricordiamo inoltre che il nostro “esperto sicurezza” Stefano Bogo ha scritto due preziose guide in materia di prevenzione furti di biciclette: Consigli, trucchi ed errori nel legare la bicicletta e Guida alla scelta del lucchetto antifurto per la tua bici.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.