Share with your friends










Inviare

All’interno dell’intenso moltiplicarsi di festival, fiere e occasioni di incontri dedicati al mondo della bicicletta, il Napoli Bike Festival è ormai evento veterano, che vanta parecchie edizioni ed esperienza, e che fra i vari punti di interesse ha senza dubbio La Vulcanica.

Ciclostorica napoletana molto particolare, La Vulcanica accoppia alla caratteristica di non essere una gara competitiva l’altra componente molto importante di avere un percorso assai impegnativo, più che altro per via della tipologia del terreno.

La Vulcanica è l’evento più rappresentativo e importante del Napoli Bike Festival 2018, che si terrà nel capoluogo campano da venerdì 4 a domenica 6 maggio e che è uno degli eventi ciclo italiani più importanti dell’anno.

Per l’occasione l’organizzazione non ha lesinato su mezzi e forze, proponendo fra le altre cose un filmato che ha come protagonista Mariasilvia Malvone e che vi offriamo in questa sede.

Bicycle Revolution, è il tema dell’edizione 2018 del Napoli Bike Festival e lo spot coglie alla perfezione l’elemento rivoluzionario, rappresentando almeno due aspetti distanti dagli stereotipi che di solito accompagnano Napoli.

La locandina del Napoli Bike Festival 2018

Da un lato non sono rappresentati i consueti e ormai troppo sfruttati quattro o cinque monumenti da cartolina, pur splendidi, della città partenopea e dall’altro canto si preferisce evitare una rappresentazione della bicicletta “generica” per puntare sulle più originali e interessanti bici chopper, delle due ruote dal design caratteristico e unico realizzate per l’occasione da Carmine Spiniello, artigiano che produce e colleziona bici custom.

E su questo filmato già più originale della media, si inseriscono le peculiarità de La Vulcanica, che la distinguono decisamente da molti altri percorsi apparentemente simili.

Ciclisti che partecipano a La Vulcanica

“Cazzimbocchi”: questo è il termine molto particolare che chiunque vorrà aderire a La Vulcanica dovrà tenere ben in mente per allenarsi e prepararsi a questa storica ciclopedalata, che si percorre con biciclette da corsa d’epoca, strettamente vintage. I cazzimbocchi, fuori dalla Campania, sono probabilmente più noti come “sanpietrini” e caratterizzano gran parte del tracciato di circa quaranta chilometri che si inoltrerà nella città di Napoli, fra falsipiani e salite, e raggiungerà i punti più spettacolari e panoramici di una delle città più belle d’Italia.

La Vulcanica vi attende sabato 5 maggio 2018, con partenza e arrivo fissati alla Galleria Principe presso la Bicycle House. Così come sono particolari tracciato e terreno, si distinguono anche gli orari: concentramento previsto per le 6:30, con partenza alle 7.00, per un percorso che, come già detto, si aggira intorno ai quaranta chilometri, per 600 metri di dislivello totale.

Per maggiori informazioni sulla gara e sul Napoli Bike Festival 2018 tutto, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale della manifestazione partenopea e la pagina Facebook dedicata all’evento.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.