Share with your friends










Inviare

I Percorsi dell’Anima in bici” sono un progetto dedicato a tutti i ciclo viaggiatori che desiderino visitare le aree interne della Campania e i suoi luoghi di grande interesse turistico-religioso.

Si tratta di un sistema di 160 km di itinerari su strade asfaltate che si intersecano e si snodano attraverso il territorio. I percorsi saranno dotati di cartellonistica dedicata, app e tracce gpx scaricabili.

Le zone interessate sono distribuite nella provincia di Napoli, Avellino, Salerno e Benevento e vanno da Pagani al Santuario di Montevergine, dal Duomo di Nola all’Abbazia del Goleto e poi fino al Duomo di Benevento.

foto dei teatro romano e il Duomo di Benevento

Il teatro romano e il Duomo di Benevento, due dei luoghi che si possono visitare negli itinerari dei Percorsi dell’Anima in bici.

I Percorsi dell’Anima, itinerari spirituali

I Percorsi dell’Anima nascono da un’idea dell’Assessorato al Turismo della Regione Campania, per promuovere le destinazioni turistico religiose del territorio.

All’interno di questo progetto si inseriscono i “Percorsi dell’Anima in bici”, itinerari di grande fascino che uniscono in un unico percorso culturale il valore artistico e storico dei luoghi, la bellezza della natura e e delle tradizioni che si perdono nel tempo e tutti i simboli della profonda spiritualità insita nella cultura della zona.

Nell’ambito di questa progettazione, Luca Simeone e i membri dell’Associazione Napoli Pedala hanno dato un contributo per definire le tracce e promuoverle attraverso un video racconto:

Simeone è anche l’ideatore del Napoli Bike Festival, un evento dedicato a tutti gli appassionati delle due ruote, dai ciclisti amanti del vintage alle famiglie, con pedalate collettive, eventi e un’area espositiva.

Nel 2018 in Napoli Bike Festival arriverà alla sua settima edizione, che si terrà il 4-5-6 maggio 2018.

Ecco le parole di Luca Simeone:

Oltre alle diverse iniziative come il Napoli Bike Festival, ci siamo impegnati anche nel dare il nostro contributo alla tracciatura dei Percorsi dell’Anima in bici perché siamo convinti del potenziale turistico che offre la scoperta della Campania su due ruote come incentivo all’interazione con i luoghi e le persone. Le aree interne della Campania sono stupende, sono luoghi molto evocativi. Lungo i percorsi che abbiamo disegnato, dal Santuario di Montevergine ad oltre 1200 m s.l.m., il Duomo di Benevento, l’abbazia del Goleto, si attraversano paesaggi che mutano continuamente. 

Per chiunque percorra questi itinerari saranno disponibili delle audioguide e un significativo “passaporto del viaggiatore” che abbiamo sviluppato grazie alla collaborazione con la Conferenza Episcopale Campana, con tanto di attestati di merito per ogni località visitata.

foto di un momento del Napoli Bike Festival 2017

Un momento del Napoli Bike Festival davanti al Museo Archeologico Nazionale: tutti con una bombetta in testa per omaggiare il grande Totò. Foto: Riccardo Siano.

I Percorsi dell’Anima in bici, dettagli e descrizione

I percorsi sono stati sviluppati tenendo conto di alcuni importanti parametri:

  • Grado di difficoltà (calcolato incrociando chilometri lineari e dislivelli)
  • Attrattività del percorso (presenza di siti di interesse naturalistico, storico, artistico, enogastronomico ecc.)
  • Presenza di strutture ricettive lungo il percorso e nei paesi di tappa (agriturismi, B&B,ristoranti).

I Percorsi dell’Anima in bici si prestano ad essere percorsi sia dai punti di partenza e/o arrivo previsti, sia con un itinerario “a margherita”, così da mantenere un punto fisso di partenza senza dover ricorrere alla macchina, di modo da scoprire il territorio dell’entroterra campano in sella alla propria bicicletta.

foto di due scorci degli itinerari dei percorsi dell'anima in bici in campaniaGli itinerari sono molto versatili e si adattano alle esigenze di chi desideri percorrerli, come durata si va da una giornata (mezza giornata per i più allenati), fino a un ciclo viaggio di 3/4 giorni per scoprire un’intera zona.

I punti di partenza sono divisi in quattro province campane: Pagani in provincia di Salerno, Nola in provincia di Napoli, Mercogliano e Sant’Angelo dei Lombardi in provincia di Avellino e la città di Benevento. Sono invece 80 i Comuni attraversati dagli itinerari.

Per quanto riguarda l’altimetria il punto più elevato che si può raggiungere è il Santuario di Montevergine a 1270 m.s.l.m. Per chi non ne fosse al corrente,

Montevergine (AV) è uno tra i luoghi di pellegrinaggio più visitati al mondo con quasi un milione i visitatori all’anno e quest’anno ospiterà l’arrivo della tappa del Giro d’Italia il 12 Maggio. Nola e Pagani, trovandosi in pianura, sono facilmente raggiungibili anche con il treno.

Come accennato, i percorsi si articolano su strade asfaltate con presenza di sorgenti d’acqua e fontanelle, e nei centri storici si trovano anche negozi di bici (a Mercogliano, Nola, Pagani, Avellino, Benevento) per l’eventuale assistenza meccanica.

foto di due momenti degli itinerari dei percorsi dell'anima in bici in campania

Quando e come pedalare sui Percorsi dell’Anima

Generalmente è consigliabile intraprendere gli itinerari da marzo a novembre. Nei mesi invernali le condizioni climatiche possono essere impegnative, con ghiaccio e neve sulle strade per cui è necessario tenere sempre d’occhio il meteo.

Le bici adatte possono essere gravel bike, bici da strada o ibride, ma anche bici a pedalata assistita per chi sia amante del cicloturismo in ebike. La mountain bike invece è consigliata se dal Santuario di Montevergine si volesse ridiscendere su sterrato.

Per maggiori informazioni sui Percorsi dell’Anima in bici, gli itinerari e le altre iniziative della Regione Campania visita il sito www.incampania.com

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso Gravity School. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!