Hiplok pensa ai ciclisti che vivono con il pensiero del furto della propria bicicletta e per questo motivo ha da poco lanciato un lucchetto anti smerigliatrice angolare.

L’Hiplok D1000 è infatti un lucchetto a U molto resistente e sviluppato per garantire prestazioni superiori e una maggiore sicurezza al ciclista. È creato con materiali speciali che permettono, dalla dichiarazione della casa, di resistere al taglio di una smerigliatrice angolare, uno degli strumenti preferiti dai ladri professionisti.

Arriverà sul mercato all’inizio del 2022 ma può essere ordinato direttamente sulla piattaforma Kickstarter a un prezzo di circa 264 euro (IVA inclusa) se si sceglie l’opzione “early bird”: sembra essere una buona scelta a chi è alla ricerca di un buon lucchetto antifurto per la propria bicicletta.

Un ciclista assicura la sua bici elettrica a un palo utilizzando il lucchetto Hiplok D1000

Le caratteristiche tecniche di Hiplok D1000

Il lucchetto portatile Hiplok D1000 è stato creato per venire incontro ai bisogni dei ciclisti urbani che spesso si trovano a dover lasciare incustodita la propria bici (elettrica o tradizionale) per alcune ore.

Secondo quanto dichiarato dal marchio e come si può vedere dai video disponibili sul sito ufficiale, questa novità è in grado di resistere al taglio prolungato delle smerigliatrici angolari.

Il suo segreto è la costruzione in Ferosafe, un materiale composito rinforzato grafene con elevate proprietà chimiche e fisiche. Questo materiale brevettato è stato scelto dai tecnici di Hiplok per garantire maggiore sicurezza contro i furti.

Con un peso ragguardevole di 1.8 kg infatti il lucchetto D1000 può resistere a un attacco di una smerigliatrice angolare per un tempo di oltre 10 minuti. Si tratta di un periodo molto lungo se comparato con i classici D-lock.

Dieci anni dopo il lancio dell’Original Hiplok, l’azienda inglese ha così deciso di proporre sul mercato uno strumento sicuro e innovativo ma privo di tecnologie di connettività. Il motivo lo spiegano gli stessi inventori: l’elettronica purtroppo non può offrire una vera e propria linea di difesa contro i ladri di bicicletta.

Scordatevi quindi app, Bluetooth e sblocco rapido con lo smartphone. L’Hiplok D1000 funziona con chiave e serratura, come tutti i lucchetti a cui siamo abituati. Le tre chiavi fornite con il lucchetto sono codificate e abbinate a un programma di registrazione creato ad-hoc.

Una sezione mostra il dettaglio dell’anima interna del lucchetto Hiplok D1000

Altri aspetti curati nel dettaglio sono il design e il dimensionamento. L’anima in acciaio temprato di alta qualità a profilo quadrato è racchiusa da forme scelte per donare comodità di chiusura e portabilità.

Le dimensioni risultano compatte e perfette per chi desidera portarlo sempre con sé in un piccolo zaino. In particolare le misure complessive sono le seguenti: 225 x 155 x 40 mm (A x L x P). Le dimensioni interne di bloccaggio invece risultano essere 155 mm x 92 mm.

La superficie esterna è gommata e previene dai fastidiosi graffi che potrebbero verificarsi con il contatto con il telaio. Inoltre questa scelta tecnica migliora sia l’ergonomia che la maneggevolezza da parte dell’utente.

A proposito di gomma, anche la guarnizione della chiave è rivestita di questo materiale al fine di proteggere la zona dalle intemperie.

Un grafico riporta le dimensioni e il peso del nuovo lucchetto Hiplok D1000

Lucchetto bici Hiplok D1000: disponibilità e prezzo

Il lucchetto portatile Hiplok D1000 è stato testato e collaudato da Sold Secure, una organizzazione di accreditamento di sicurezza riconosciuta a livello mondiale. È quindi certificato Bicycle Diamond e Motorcycle Diamond.

Ideale per ebike e bici muscolari, questo nuovo lucchetto a U è già entrato in produzione, ma per vederlo nelle nostre città dobbiamo attendere l’inizio del nuovo anno.

Può essere già ordinato sulla piattaforma Kickstarter al prezzo di 264 euro (IVA inclusa) selezionando l’opzione “early bird”.

Per maggiori informazioni su questo prodotto e su tutti gli altri dispositivi proposti dal brand vi consigliamo di visitare il sito internet ufficiale di Hiplok.

Ricordatevi: il miglior lucchetto al mondo non serve a nulla se non si conosce il modo corretto di proteggere la propria bici. Imparate le basi studiando il nostro articolo dedicato ai consigli e ai trucchi per legare la bicicletta.

A proposito dell'autore

Un giovane comasco con il cuore diviso tra mountain bike, che pratica per diletto nel tempo libero, e la corsa su strada, che ama seguire in TV e dal vivo. La passione per la prima nasce per amore della natura, la seconda grazie ad un nonno tifoso sfegatato del Pirata.